Può Cannabis curare la fibromialgia meglio di farmaci da prescrizione?

Può Cannabis curare la fibromialgia meglio di farmaci da prescrizione?

chi soffre di fibromialgia vi dirà che può essere devastante. In alcuni giorni, lavori semplici come fare il bucato o fare colazione può essere faticoso, se non addirittura impossibile. Basta chiedere Teri Robnett, difensore dei diritti di marijuana del paziente medico con sede a Denver che gestisce il

Solo un decennio fa, molti medici non credevano fibromialgia era reale – le donne “isteriche” sono state solo immaginando. Fino ad oggi, è ancora frainteso, e spesso mal diagnosticata. Comunemente caratterizzato come una condizione di dolore cronico, un crescente corpo di evidenza suggerisce che la fibromialgia è una malattia neurologica complessa. Al di là del dolore che colpisce i muscoli croniche e del tessuto connettivo, i malati si lamentano spesso di rigidità articolare, stanchezza cronica, insonnia, debolezza generale, mal di testa, problemi digestivi, ansia e problemi cognitivi (ad esempio, “fibro nebbia”).

Che cosa causa la fibromialgia?
rigidità articolare del ginocchio

Mentre la causa della fibromialgia è ampiamente dibattuto, il Dr. Ethan Russo, neurologo e farmacologo di primo piano che ha dedicato gran parte della sua carriera professionale studiando la cannabis e il sistema endocannabinoide, ha teorizzato che la fibromialgia potrebbe essere correlato alla carenza di endocannabinoidi Clinica (CECD).

Il sistema endocannabinoide è come Internet del vostro corpo – una rete di comunicazione facilitando le comunicazioni tra il vostro cervello, organi, tessuti connettivi, le ghiandole, e le cellule immunitarie. L’obiettivo primario della ECS è omeostasi – aiutando il corpo a mantenere un ambiente interno stabile.

Come funziona il consumo di cannabis colpiscono il cervello?

Quando il sistema endocannabinoide è fuori Whack, la salute ne risente. Uno squilibrio può causare tutta una serie di questioni che interessano l’umore, il sonno, la salute gastrointestinale, spasticità muscolare, per citarne alcune – sintomi che sono anche di rilievo tra chi soffre di fibromialgia, questa convenzione è supportare la teoria di Russo.

Medical Marijuana può essere usata come trattamento per la fibromialgia?
Indica e Cannabis sativa piante

Difficile da trattare e impossibile da curare, molti malati sono curioso di sapere se la cannabis può contribuire a trattare il loro disagio.

Robnett, che è anche il fondatore e direttore esecutivo del Colorado a base di cannabis I pazienti Alliance, è stato uno di questi pazienti. Ricordando come nel 1987, un incidente stradale ha innescato la fibromialgia, ha poi appreso che una carenza degli endocannabinoidi potrebbe essere la colpa. Cadde a terra e piangeva, ma la sua tristezza è stato rapidamente sostituito con rabbia. Riconoscendo la cannabis potrebbe essere in grado di aiutare, ha chiesto, “Come potrebbe l’unica cosa che potrebbe integrare ciò che il mio corpo non stava facendo [qualcosa] il governo potrebbe dirmi che non posso avere?”

Per anni Robnett preso farmaci prescritti dal medico, ma detestava gli effetti collaterali ed era preoccupato per interazioni farmacologiche. “Nel 2009, ho iniziato a marijuana medica. Entro il 2011, avevo smesso di tutti i miei farmaci farmaceutiche e ora utilizzare la cannabis in esclusiva “, ha spiegato.

Cannabis Usa non vi impedirà di ottenere l’assicurazione, ma potrebbe costare

Robnett ha detto che in un primo momento la prese un po ‘di tentativi ed errori, ma non ci volle molto per lei a diventare la cannabis convinto era preferibile ai prodotti farmaceutici. “Da stagione a stagione, anche di giorno in giorno, la gravità dei sintomi può cambiare a causa del tempo, stress, o ormoni”, ha detto Robnett. “Cannabis mi permette di auto-titrate. Essendo in grado di variare il modo io consumo e tipi di ceppi, posso in modo più efficace nel trattamento dei sintomi. ”

Di notte, Robnett medicazione del con un commestibile. Perché commestibili possono prendere un po ‘a calci in, inizia la sua routine per vaporizzazione con un ceppo indica che entra rapidamente nel flusso sanguigno e immediatamente fornisce sollievo. Mentre vaporizzazione opere in fretta, non dura tutta la notte. “Il commestibile richiede molto più tempo per influenzare me di vaporizzazione, ma dura molto più a lungo, e posso dormire tutta la notte”, ha detto. “Ottenere un buon riposo notturno aiuta a mantenere i miei sintomi sotto controllo il giorno dopo.”

Ingerire o inalare? 5 differenze tra marijuana Edibles e fiori

Durante il giorno, lei usa qualcosa di più elevato in CBD e THC inferiore a minimizzare gli effetti psicoattivi mentre alleviare i suoi sintomi. La stanchezza cronica è anche un sintomo comune, e Robnett ha detto l’alto CBD contatori la fatica, dando la sua energia per passare la giornata.

La cannabis per il trattamento di fibromialgia vs farmaci da prescrizione
pillole di prescrizione

Robnett non è sola nella sua esperienza. La Fondazione Nazionale Pain ha condotto un sondaggio nel 2014 di oltre 1.300 pazienti. Sorprendentemente, quasi un terzo – il 30 per cento degli intervistati – ha riferito di aver usato cannabis medica.

Degli oltre 390 partecipanti al sondaggio che hanno usato cannabis, rispetto ai farmaci approvati dalla FDA, molte più persone hanno riferito di cannabis ad essere efficace:

Il 62% ha riferito di cannabis come “molto efficace” nel trattare i loro sintomi
33% ha riferito che la cannabis “ha aiutato un po ‘”
Solo il 5% ha detto che non ha aiutato affatto
Miglior cannabis ceppi per la fibromialgia

Contrasto questi risultati ai farmaci approvati dalla FDA:

A soli 8 – 10% ha riferito di Cymbalta, Lyrica, o Savella come “molto efficace”
60-68% ha risposto quei farmaci “[ha] non aiutano affatto”
Non c’è da stupirsi “Big Pharma” ha paura di cannabis! Nella gerarchia delle prove, un sondaggio non è ponderato la stessa di un processo casuale controllato (RCT). Tuttavia, dato il profilo di sicurezza relativa di cannabis e l’assenza di effetti collaterali rispetto ai farmaci approvati dalla FDA, i dati suggeriscono chiaramente più ricerca è giustificata.

I cannabinoidi sintetici per la fibromialgia
Spice, o cannabis sintetica

C’è stato solo un doppio-cieco, randomizzato e controllato con placebo controllato (RCT) di cannabinoidi sintetici. I ricercatori hanno concluso nabilone era una “opzione di trattamento ben tollerato benefica” che potrebbe essere un complemento vitale ad altre terapie.

Ma, aneddoticamente, i pazienti riferiscono che preferiscono cannabis botanico. Solo il 10% al 20% del THC si fa strada nel flusso sanguigno dopo metabolizzare. Inoltre, il nabilone non è economico! 30 capsule costano più di $ 1.000.

Robnett è felice con la cannabis. “Con la cannabis posso variare a seconda del metodo di tensione e il consumo a seconda di come mi sento e che ora del giorno è. Ancora più importante, nel corso degli 28 anni ho sofferto di questa patologia, ho trovato la cannabis è di gran lunga il trattamento più efficace ed efficiente “.

The Complete List of Cannabis Consumo e consegna Metodi

Dati i pazienti frustrazione diffuse sono con trattamenti disponibili, e la natura devastante della fibromialgia su coloro che vivono sotto la sua presa, è difficile trovare un motivo moralmente difendibile per privare i pazienti come Robnett il diritto non solo di alleviare le loro sofferenze, ma trovare un nuovo prospettiva di vita.

Hai usato la cannabis per curare la fibromialgia? Se è così, condividere la vostra esperienza con noi nella sezione commenti.

Add a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *